Piazza Stesicoro

Vi trovate in una delle principali e più affollate piazze di Catania, il cui nome deriva da un antico poeta greco siceliota. La piazza, dalla forma rettangolare, è divisa dal passaggio della via Etnea che così forma due sezioni, dallo stile architettonico differente. Nella parte est infatti, potete ammirare il monumento di 15 metri, realizzato in marmo bianco dallo scultore Alessandrino Greco Monteverde, raffigurante uno dei più illustri musicisti catanesi, Vincenzo Bellini. Alla base sono collocate le quattro statue che raffigurano la opere di maggior successo del Bellini: I puritani, Norma, Il Pirata e la Sonnambula. Alle spalle del monumento noterete l’ingresso dell’antico mercato cittadino, conosciuto come “fera o’ luni”.

Nella parte ovest della piazza, avrete già sicuramente scorto una sezione dell’Anfiteatro romano, risalente probabilmente al II secolo d.C. e riportato alla luce ai primi del Novecento. 

La piazza è infine circondata da importanti palazzi tra cui, la Chiesa di San Biagio conosciuta come la Chiesa di Sant’Agata alla Fornace, il Palazzo della Borsa di epoca fascista, il palazzo Beneventano, divenuto storica sede del Banco di Sicilia, e infine il Palazzo Toscano (a nord) e il Palazzo Tezzano (ad est). 

Scopri di più