Una delle attrazioni più interessanti del museo, che è edificato nella casa natale dello scrittore, è la biblioteca in noce, che conserva quasi 2.600 libri di autori del calibro di Deledda, Marinetti, o scrittori russi e francesi come Dostoevskij, Tolstoj, Flaubert, Maupassant e Dumas.

Entrando nel museo, si può subito scorgere la scrivania dove l’autore creò molti dei suoi meravigliosi romanzi, e una splendida incisione fatta da Francesco Di Bartolo; poi, visitando la sua casa, si può ammirare il soggiorno e un percorso nella vita e nelle opere dello scrittore.